Il cartone come materiale edile

di | Novembre 19, 2020

“C’era una casa molto carina senza soffitto, senza cucina” recitava una vecchia canzone. La casa di cui ti voglio parlare però ha tutte le carte in regola per essere definita tale, ha solo una piccola peculiarità…è stata costruita in cartone! 

Leggendo questo articolo scoprirai in che modo è possibile utilizzare un materiale come il cartone in edilizia e che caratteristiche può avere anche dal punto di vista dell’acustica.

La nostra missione, la missione di Larmony Architettura Acustica Ambientale è quella di trasmettere ai progettisti la cultura legata al comfort acustico, dimostrando come una corretta progettazione acustica si debba fondere con l’architettura, con lo spazio, con l’uomo che la vive e con l’ambiente, in una prospettiva di benessere collettivo

Let’s start!

Sapevi che esiste una casa di cartone, leggera, modulare, adattabile e personalizzabile? Inoltre questa casa di cartone ondulato è garantita per 50 anni.

Sto parlando della Wikkel House, ideata e progettata dallo studio di architettura Fiction Factory.

Il telaio della struttura in legno è utilizzato principalmente per mantenere il cartone in posizione durante il processo di produzione, come elemento di collegamento e come sistema di sicurezza in caso di danneggiamento del nucleo di cartone.

Il rivestimento invece è composto da cartone alveolare.

Il cartone come materiale edile

Grazie all’effetto isolante del cartone sovrapposto c’è poca necessità di scaldare o raffreddare l’ambiente e il materiale è completamente riciclabile a fine vita. La sua resistenza deriva dalla qualità del cartone di cui è composta: fogli di cartone di tipo alveolare (la sezione triangolare è la più rigida in natura) sovrapposti in ben 24 strati con speciale colla ecologica.

Quello stesso cartone rende la casa leggera, quindi facile da trasportare. Ecologica ed interamente riciclabile dopo l’uso. La casa di cartone all’occorrenza può diventare ufficio, luogo ricreativo, negozio, bar, stand espositivo. Un habitat dove vivere con un alto livello di comfort dato dal rivestimento interno in legno e dal forte potere isolante del cartone alveolare (all’interno dei vuoti incorpora l’aria che, in regime stazionario, possiede ottime caratteristiche isolanti).

E’ molto interessante l’utilizzo che si sta facendo del cartone, a seguito di nuovi studi e test.

Concentriamoci un attimo sulle caratteristiche acustiche di carta e cartone.

Il cartone come materiale edile

Infatti carta e cartone sono flessibi i e disponibili anche per nuovi usi: e proprio la fonoassorbenza del cartone e l’isolamento acustico di ambienti di varia tipologia reso possibile dall’impiego di soluzioni a base cellulosica sono al centro di uno studio condotto dal Dipartimento di Tecnologie dell’Architettura e Design dell’Università di Firenze con la collaborazione di Comieco.

Nell’ambito della ricerca sono stati ideati dieci nuovi prodotti che offrono alte prestazioni in termini di fonoassorbenza, ad esempio per l’attenuazione del rumore da calpestio del pavimento e isolamento acustico, ad esempio per i rivestimenti delle pareti di un ufficio o di aula scolastica.

Ebbene, la ricerca ha dato esiti interessanti sia in termini di prestazioni dei prodotti che in termini di comfort negli ambienti oggetto della sperimentazione (stand fieristici, uffici, aule scolastiche) ed i prototipi testati si prestano ad uso diffuso nei luoghi pubblici affollati e rumorosi.

Alla luce di questi recenti studi mi viene da fare una considerazione, forse non abiterei in una Wikkle House perché gli spazi non mi sembrano suddivisi al meglio ma considerando le caratteristiche acustiche del cartone la utilizzerei per uno scopo interessante: IL MIO UFFICIO.

Il cartone come materiale edile

Se hai necessità di ricevere un parere tecnico in via preventiva o necessiti di collaborazione per la progettazione acustica, clicca sul link qui sotto e compila il modulo per essere ricontattato!

CLICCA QUI

Altrimenti se non l’hai ancora fatto e vuoi approfondire l’argomento dell’isolamento acustico declinato per le diverse tipologie costruttive CLICCA QUI per scaricare gratuitamente la guida “Architettura e acustica: consigli pratici per una corretta progettazione”

In questo report ti mostrerò una serie di consigli acustici da applicare nel tuo progetto di architettura, i temi trattati sono:
  • “Residenza”: l’acustica nella residenza
  • “Uffici” : l’acustica negli uffici
  • “Ristoranti” : l’acustica nei ristoranti
  • “Scuole”: l’acustica nella scuola
  • “Teatri”: l’acustica nei teatri
  • “Edifici produttivi”: l’acustica negli edifici produttivi

CLICCA QUI per scaricare gratuitamente la guida “Architettura e acustica: consigli pratici per una corretta progettazione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *